About

Il nostro intento con i progetti detti Lo Sbertoliano, sono un tentativo concreto di unire realtà associative e non, in grado di riaprire parte delle Ville Sbertoli e restituirle all’uso pubblico e alla città.

Tutto parte dal basso, cioè dalla volontà di singoli o gruppi di cittadini (sia costituiti che non, sia autoctoni che stranieri) che attraverso l’utilizzo di alcuni edifici e delle terre propongano attività culturali, eventi, incontri, didattica, conferenze, laboratori, una o più biblioteche, spazi di integrazione e recupero psico-fisico, formazione, coltivazione biologica (per auto consumo), area naturalistica, area di compostaggio, manutenzione (terreno, fossi, ciglione, giardini).

Naturalmente queste sono solo alcune delle idee, o di quello che vorremmo fare.

Ai nostri eventi di sensibilizzazione e diffusione abbiamo più volte invitato Dottori, Psichiatri, Terapeuti, Professori Universitari in modo che accrescessero le nostre esperienze e le nostre forze anche da un punto di vista più ufficiale e ufficioso.

A tutti coloro che abbiamo chiesto di interagire con queste idee, lo abbiamo fatto chiedendo di aderire o con il proprio lavoro (spostando alle ville, anche solo in parte quello che quotidianamente fanno nel proprio mestiere o nella propria passione), o di proporre nuovi progetti da svolgere in comune, o di aderire anche solo intellettualmente.

L’impegno quotidiano o saltuario dipende sempre dalla possibilità di chi si inserisce in questo percorso.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s